Scoperto nuovo zifio in Nuova Zelanda, cetaceo che si spinge a profondità enormi

0
16
A rarely-seen Cuvier's Beaked Whale (Ziphius cavirostris) breaking surface of the Bay of Biscay with a calf swimming by her side. This species spends less than 5% of its life on the ocean surface, is rarely seen or photographed, and suffers from the ingestion of discarded plastic bags in the ocean.

Da quando un esemplare femmina si è arenato sulla costa occidentale di Te Waipounamu, Nuova Zelanda, sono sorti dubbi riguardo ad un cetaceo che, prima di questo arenamento, veniva classificato come uno zifio, un mesoplodonte di True ( Mesoplodon mirus, True’s beaked whale in lingua inglese, in onore di Frederick W. True,) per la precisione.
Ma oggi, a quasi 10 anni di distanza dall’evento, un team di ricercatori rianalizza i resti dell’esemplare, una femmina incinta, e descrive quella che dovrebbe essere la classificazione definitiva dell’animale marino spiaggiatosi. Si tratta sempre di uno zifide ma è stato classificato come nuova specie: Mesoplodon eueu ma sarà conosciuto anche con il nome comune di “zifio di Ramari”.

L’articolo completo su notiziescientifiche.it