Tumori, in sangue e urine nuove spie per la diagnosi precoce

0
12
Medical 3D illustration of a dividing cancer cell with a cell surface

Scandagliare il sangue alla ricerca di cellule malate e analizzare le sequenze genetiche delle cellule presenti nelle urine: sono questa alcune delle strategie alla base della diagnosi precoce dei tumori o per scovare le cellule malate sopravvissute alla terapia, presentate in cinque articoli nello stesso numero della rivista Plos Medicine.

L’articolo completo su www.ansa.it