Il declino cognitivo dell’età è collegato ad una proteina nei globuli rossi

0
21

Una nuova ricerca pubblicata sulla rivista PLOS Biology descrive la scoperta di un legame tra il declino cognitivo e una proteina nei globuli rossi. La ricerca ha scoperto che i topi privi di questa proteina soffrono di un rapido declino cognitivo. Se la stessa osservazione sarà convalidata nell’uomo fornirà un nuovo bersaglio terapeutico anti invecchiamento.

“I globuli rossi hanno la funzione insostituibile di fornire ossigeno per mantenere la bioenergetica di ogni singola cellula del nostro corpo”, spiega l’autore principale del nuovo studio, Yang Xia. “Tuttavia, il loro ruolo nel declino cognitivo legato all’età e nella funzione uditiva resta in gran parte sconosciuta.”

L’articolo completo su www.futuroprossimo.it